Box

la filosofia del bacio

“caro Box,
penso di capire cosa voglia dire bacio platonico, ma mi può spiegare quali sono le differenze tra questi tipi di baci?

  1. bacio aristotelico
  2. bacio hegeliano
  3. bacio godeliano
  4. bacio kantiano

una cara fan.”

Cara cara fan,
questa è un’ottima domanda, al giorno d’oggi nessuno tende a farsi una cultura sui classici del bacio e del pensiero. Cercherò di fare un breve riassunto delle differenze tra i vari tipi di bacio

Bacio Aristotelico
bacio realizzato usando tecniche che sono state acquisite solo tramite speculazione teorica e sono incontaminate da ogni dato esperienziale.

Bacio Hegeliano
tecnica dialettica in cui il bacio incorpora il suo stesso antibacio, formando un sintebacio

Bacio Godeliano
bacio che richiede un tempo straordinariamente lungo ma che comunque lascia incapaci di decidere se sei stata baciata o meno

Bacio Kantiano
un bacio che, rifuggendo l’inferiore “fenomeno” del contatto, è compiuto interamente nel superiore piano “nuomenale”; sebbene tu non lo possa percepire per niente, sei comunque libero di dichiarare che è stato il bacio più bello che hai mai dato/ricevuto

continuiamo la lista con altri baci meno famosi ma egualmente importanti

Bacio Socratico
il realtà è il bacio platonico, ma è detto compiuto tramite tecnica socratica per suonare più autoritario; tuttavia confrontato con un bacio platonico vero, il bacio socratico vaga in giro molto di più.

Bacio Kafkesco
a kiss that starts out feeling like it’s about to transform you but ends up just bugging you. (non lo traduco per non perdere il gioco di parole)

Bacio Pitagorico
bacio dato da qualcuno che ha sviluppato una tecnica nuova e meravigliosa ma si rifiuta di usarla per la paura che qualcuno possa scoprirlo e rubare l’idea

Bacio Cartesiano
movimento particolarmente ben pianificato e coordinato:”penso dunque bacio” (assolutamente da non confondere con il bacio Polare, che in generale implica un movimento molto più rotatorio e molto più contatto naso-a-naso anche se è globalmente più freddo)

Bacio Heisenberghiano
difficile da definire, più ti muove meno sicuro sei che c’è stato effettivamente un bacio, più energia ha più è difficile stabilire quanto è durato. Versioni estreme di questo bacio sono note come “bacio virtuale” in quanto il livello di incertezza è talmente alto che non sei sicura se sei stata baciata o meno. Tuttavia presenta alcuni vantaggi, ad esempio non c’è bisogno che ci sia qualcun altro nella stanza per godere di questo tipo di bacio.

Bacio Zenoniano
le vostre labbra si avvicinano, sempre di più, ma non arrivano mai a toccarsi

2 Risposte to “la filosofia del bacio”

  1. attendo con anzi a la”filosofia del bacino”


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: